Giovedì 21 Settembre 2017

Abbiamo 6 visitatori e nessun utente online

      Ho incominciato a perdere l’udito all’etàdi 21 anni in maniera graduale cosìche quando me ne accorsi era troppo tardi. Iniziai a portare le protesi acustiche ma con il passare del tempo non mi davano piùalcun beneficio.   Andai per una visita all’ospedale della mia città–Napoli, e il professore che allora mi visitòmi propose l’intervento per l’impianto cocleare. Dopo una breve riflessione optai per fare l’intervento per l’impianto, avevo tutto da guadagnare èniente da perdere.   Utilizzo quindi l’impianto dal 15/02/2007, usavo fino ad alcuni mesi fàanche la protesi acustica nell’altro orecchio, ma tutte e due insieme creavano conflitto, cosìquando l’impianto prese il sopravvento, tolsi la protesi acustica.   Per quanto riguarda l’intervento, il tutto èandate perfettamente bene tanto che quando arrivòil giorno dell’attivazione, avendo dentro di me una voglia matta di sentire, pensavo di udire da subito qualcosa in più   Dovetti avere un pòdi pazienza e cosìdopo 2-3 mappaggi, ottenni i risultati che mi aspettavo di avere da subito.     Da allora sono pienamente soddisfatto della mia scelta, di quello che la scienza è riuscita a creare e della Cochlear che ha saputo mettere in pratica questa bellissima realtà. Oggi non ho grossi problemi , riesco a sentire tutto , sopratutto ho acquistato sicurezza nel restare da solo a casa, nel parlare con mia figlia e nel lavoro. Riesco anche a parlare al telefono e al cellulare.   I miei rapporti con le persone sono migliorate anche perchè come scritto prima, adesso ho molta più sicurezza nell’affrontare il quotidiano. Aggiungo che, il 15/03/2012 mi è stato dato l'impianto nuoco cioè l'N5 , il tutti và ancora meglio .   

Login

Area privata riservata utenti impianto cochlear

Per entrare nell'area privata devi essere registrato. Per registrarti usa il form nella sezione dedicata ai testimonial link (REGISTRATI)